Anche per il turismo c’è bisogno di volontà politica

Una ricerca sul “potenziale turistico di Alatri”, realizzata da una “non” esperta e offerta come contributo alla nostra discussione nell’assemblea del 10 giugno. Quello che l’indagine ha permesso di capire sull’assenza di un marketing territoriale efficace. Ma anche sulle potenzialità e la volontà di provarci di molti nostri concittadini. Presto la presentazione completa dello studio.… Read More Anche per il turismo c’è bisogno di volontà politica

Sicurezza. Riprendiamoci la città, giorno e notte

  Il 26 aprile si è tenuto il Consiglio Comunale di Alatri sulla sicurezza cittadina. Una discussione che ha dato solo una piccola parte dei risultati che avrebbe potuto e dovuto e che lascia perciò aperto il tema di un “Patto cittadino per la sicurezza e il benessere di Alatri” che veda impegnati Istituzioni territoriali, associazioni,… Read More Sicurezza. Riprendiamoci la città, giorno e notte

Dopo l’assassinio di Emanuele. La nostra parte, il nostro dovere

l Il mio intervento nella seduta del Consiglio Comunale del 29 Marzo. Approvato all’unanimità un ordine del giorno rivolto alla città, letto dal Presidente del Consiglio Comunale a nome di tutti i gruppi. @tarcisiotarquini Il consiglio comunale di oggi non può cominciare e svolgersi come se oggi fosse una giornata normale e la seduta consiliare… Read More Dopo l’assassinio di Emanuele. La nostra parte, il nostro dovere

COTRAL. HO VISTO COSE CHE VOI UMANI NON POTRESTE IMMAGINARVI

  Un post della giornalista Paola Rolletta sulle traversie vissute per arrivare ad Alatri con l’autobus del Cotral scatena polemiche sulla pagina facebook di Alatri In Comune. Ma io sono testimone oculare e storico delle angherie della nostra azienda di trasporto pubblico della quale il presidente della Regione Zingaretti dice oggi che è “tanto ricca da poter… Read More COTRAL. HO VISTO COSE CHE VOI UMANI NON POTRESTE IMMAGINARVI

Questione profughi, non nascondiamoci dietro il dito delle nostre paure

Una polemica prevedibile sui profughi nella nostra città, dopo il “caso” Monte San Marino. C’è un modo per evitarla, affrontare di petto i problemi e programmare una politica dell’accoglienza che orienti le scelte evitando i “traumi sociali” da molti denunciati, non sempre in buona fede. Una dichiarazione del sindaco che condivido a metà e che,… Read More Questione profughi, non nascondiamoci dietro il dito delle nostre paure

L’autobiografia del nostro comune nelle delibere per l’uso pubblico di quattro edifici abusivi

Nella seduta del consiglio comunale di lunedì 17 ottobre (ma il punto potrebbe slittare) si deciderà la destinazione a uso pubblico di quattro edifici abusivi. L’alternativa è demolirli. Sono i primi casi di un fenomeno destinato a moltiplicarsi, un “dramma sociale”  che ha responsabili precisi, non solo gli autori dell’abuso. Nel testo delle delibere la… Read More L’autobiografia del nostro comune nelle delibere per l’uso pubblico di quattro edifici abusivi

Senza luce. Istituzioni e enti nella nostra provincia

Sabato scorso, il direttore dell’Inchiesta, Stefano Di Scanno, ha pubblicato un editoriale sulla mancanza di “trasparenza” delle istituzioni e degli enti pubblici della nostra provincia. Un tema importante da affrontare cercando di capirne le ragioni, che stanno – secondo me – non solo nella fragile formazione politica e istituzionale dei singoli ma anche in una cultura del maggioritario… Read More Senza luce. Istituzioni e enti nella nostra provincia

L’Acea in crisi per i depuratori. Come i residenti del Cosciano

Il depuratore funziona male, ma nell’attesa improbabile di un nuovo impianto nessuno fa nulla. Intanto, si potrebbe applicare quanto prevedono le buone pratiche di manutenzione che riescono ad evitare che i miasmi invadano le case vicine. Ma, quanto a depuratori, come dicono le cronache e come qualcuno di nostra conoscenza predisse in campagna elettorale, l’Acea e… Read More L’Acea in crisi per i depuratori. Come i residenti del Cosciano

L’Acea Ato5 diventa “grillina” e punta a delegittimare i sindaci

Sono state consegnate le controdeduzioni dell’ACEA ATO5 alla delibera di “messa in mora” votata dall’assemblea dei sindaci lo scorso 18 febbraio. Al di là dei contenuti tecnici colpisce l’asprezza dei toni adoperati contro i sindaci e la loro struttura di consulenza, l’ormai notissima STO. L’obiettivo della relazione del presidente dell’azienda è di “delegittimare” un’intera classe politica,… Read More L’Acea Ato5 diventa “grillina” e punta a delegittimare i sindaci

Per la sicurezza sismica, non bastano soldi e incentivi

@discorsoincomune “Come tutti sono affranto per il terremoto nel Lazio e nelle Marche, ma ancor di più sono scoraggiato per modalità e qualità del dibattito relativo al post-terremoto. Queste le ragioni principali del mio scoraggiamento. Va riaffermandosi l’idea, sempre prevalente perché molto conveniente, che basti dare soldi e incentivi per risolvere problemi complessi quali quello della… Read More Per la sicurezza sismica, non bastano soldi e incentivi